Archivio film Cinema Eventi News — 08 Agosto 2019

Venezia Classici alla 76. Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia

Qui scaricabile il materiale: https://bit.ly/2JTfFzv  

Proiezioni: anteprima stampa 30/08/2019 ore 11.30 Sala Volpi – Press, Industry; ufficiale 30/08/2019 ore 16.45 Sala Volpi – Pubblico, Tutti gli Accrediti; replica 31/08/2019 ore 22.15 Sala Pasinetti – Pubblico, Tutti gli Accrediti.  

I

Andrey Tarkovsky. A Cinema prayer è un documentario sulla vita e sulle opere di Andrej Tarkovskij, che dopo aver girato in Toscana e in Italia Nostalghia (1983), premiato lo stesso anno a Cannes, visse in Italia, dal 1983 al 1986, gli anni dell’esilio dall’Unione Sovietica. Il figlio Andrej lavora sul film dal 2003. Il film è co-prodotto da Russia, Italia e Svezia e vede alla regia il figlio del grande regista, Andrej Andreevič Tarkovskij, residente a Firenze e Presidente dell’Istituto Internazionale Andrej Tarkovskij (Firenze, Parigi, Mosca).

Da notare l’ortografia italiana che prevede l’inserimento di “j” e “i” nei nomi propri e cognomi. Quella anglo-sassone, invece, prevede al loro posto la “y”.

Proiezioni: anteprima stampa 30/08/2019 ore 11.30 Sala Volpi – Press, Industry; ufficiale 30/08/2019 ore 16.45 Sala Volpi – Pubblico, Tutti gli Accrediti; replica 31/08/2019 ore 22.15 Sala Pasinetti – Pubblico, Tutti gli Accrediti.

Il film. Il film racconta, in sequenza cronologica, la vita e l’opera di Tarkovskij, lasciando la parola al regista stesso che condividerà con lo spettatore i suoi ricordi, il suo sguardo sull’arte, le riflessioni sul destino dell’artista e sul senso dell’esistenza umana. Grazie a rarissime registrazioni audio e video di interviste e di lezioni di regia, restaurate e finora inedite, custodite nell’Archivio Tarkovskij di Firenze, si risale alla fonte primaria del pensiero tarkovskiano. Immergendosi nel misterioso universo della sua immagine cinematografica, si rivisita l’opera e il mondo interiore del regista. Il documentario si articola in vari capitoli che seguono il percorso del regista come uomo, intellettuale e regista.

Il racconto è accompagnato da registrazioni inedite delle poesie di Arsenij Tarkovskij, uno dei più grandi poeti russi del Novecento e padre del regista, lette dallo stesso autore. L’opera poetica di Arsenij ha esercitato costantemente un’enorme influenza sul cinema di Andrej e il documentario attesta questa eredità artistica: un profondo legame culturale e spirituale tra padre e figlio.

Immagini. Andrey Tarkovsky. A Cinema prayer si avvale di frammenti dai film realizzati dal regista, straordinarie immagini girate da Tarkovskij in 8mm in Italia e in Russia, rarissimi materiali degli archivi cinematografici di Mosca girati sul set del regista in Russia, fotografie e polaroid scattate dal cineasta. Inoltre nel documentario vi sono riprese girate nei luoghi della vita e dei set dei suoi film: in Russia a Suzdal, Vladimir, Tuchkovo e a Mijasnoe, località in cui si trova la sua casa di campagna; in Svezia sull’isola di Gotland, ultimo set di Sacrificio, suo film-testamento; in Italia a Roma, Bagno Vignoni, Chiusdino, Cittaducale, San Gregorio, Roccalbegna e Firenze, ultimi luoghi della vita di Tarkovskij.

Dati tecnici

Scritto, diretto e prodotto da Andrej A. Tarkovskij, regista e presidente dell’Istituto Internazionale Andrej Tarkovskij. Coprodotto da Dimitrij Klepatski – Klepatski Productions in Mosca, Peter Kropenin – Hobab in Stoccolma, Paolo Maria Spina – Revolver in Roma. Con il contributo e la partecipazione di Istituto Internazionale Andrej Tarkovskij, Firenze, Mosca, Parigi; Cinema ConcernMosilm, Mosca; RAI Cinema; con la collaborazione di Toscana Film Commission; Svensk Film Archive Stockolm; Gotland Film Commission; Film Vest Goteborg.

Tra i collaboratori da evidenziare il direttore della fotografia Alexsej Naydenov, aiuto operatore neLo specchio, e il montatore polacco Michał Leszczyłowski, già collaboratore di Ingmar Bergman, Liv Ullman e Andrej Tarkovskij stesso con cui nel 1986 montò il film Sacrificio.

Durata: 97’ ca

Ufficio stampa

Barbara Perversi +39.347.9464485 – barbara.perversi@gmail.com

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *