Cinema News — 18 luglio 2013

Rughe, film d’animazione tratto dal graphic novel di Paco Roca (in Italia edito da Tunueditori dell’immaginario e vincitore al Lucca Comics) e diretto da Ignacio Ferraras, ha vinto due premi Goya come miglior film d’animazione e miglior adattamento e racconta la struggente e poetica storia di amicizia e di sopravvivenza fra un gruppo di anziani di una casa di cura.

Il regista Ferreras ha optato per una coerenza artistica che riprende lo stesso stile grafico e la medesima sensibilitdpproccio dellpera di Paco Roca, firmando uno dei titoli animati piimportanti della stagione.

Il tema potrebbe essere considerato pesante e difficile, ma Paco Roca riesce a trattarlo con umorismo e allegria alternando momenti di spensieratezza e di visionariet a momenti di sconforto e desolazione.

A nessuno piace invecchiare, men che meno agli ospiti di questa casa di cura.

Roca riesce a creare dei personaggi dalla grande vitalite dal notevole spessore emotivo: il cinico, ma divertente Miguel, un Jack Nicholson agdi Qualcuno volsul dico del cuculo, nella clinica piper solitudine che per malattia e Emilio che non riesce ad accettare la sua condizione di malato di Alzheimer che si aggrava giorno dopo giorno, e poi Dolores, Loli, Modesto e tutti gli altri ospiti con le loro storie, desideri e paure.

La vena malinconica accompagna tutto il film, ma Roca ci consegna un importante messaggio di speranza: l’amicizia, l’umanit la condivisione e l’ironia non ci faranno mai sentire soli.

 

Voto 8

 


(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.