Cinema News — 30 novembre 2012

TITOLO: The Twilight Saga: Breaking Dawn – Parte 2

ANNO: 2012

DURATA: 115 minuti

GENERE: Fantasy, Sentimentale

REGIA: Bill Condon

CAST: Kristen Stewart, Robert Pattinson,Taylor Lautner, Dakota Fanning, Maggie Grace, Peter Facinelli, Ashley Greene, Michael Sheen, Kellan Lutz, Jamie Campbell Bower, Nikki Reed, Jackson Rathbone, Mackenzie Foy, Billy Burke, Rami Malek, Lee Pace, Elizabeth Reaser, Joe Anderson, Christopher Heyerdahl, Cameron Bright

 

TRAMA:

Dopo alcuni giorni di agonia la trasformazione di Bella appare completa. Al suo risveglio trova la famiglia Cullen ad attenderla e si rende conto dei cambiamenti subiti dal suo corpo. Inizialmente non le permettono di vedere Renesmee per paura che la sua “sete” sia troppo insopportabile, ma la giovane vampira dimostra un incredibile autocontrollo. La bambina cresce a vista d’occhio e anche Bella viene a conoscenza dei suoi particolari poteri, ma non è la sola. Irina, una vecchia conoscenza, nota la bambina e la denuncia ai Volturi convinta che si tratti di una bambina immortale. I Volturi partono per punire questo enorme crimine portandosi dietro un nugolo di testimoni, viaggio che Alice prevede grazie ad una visione. Bisogna evitare in ogni modo la battaglia e così i Cullen cercano a loro volta dei testimoni portando in scena personaggi non poco particolari. I due schieramenti, quindi, sono uno dinanzi all’altro pronti a tutto.

 

RECENSIONE:

A poco più di un anno dalla prima parte siamo giunti all’ultimo capito della saga partorita dalla fantasia di Stephenie Meyer, questa volta anche nei panni della produttrice, che si colloca tra i dieci libri più venduti di questi anni. A differenza della prima parte in cui l’azione non ruota che intorno a due momenti importanti, si, ma non eccezionalmente interessanti: il matrimonio e la gravidanza della giovane Isabella Cullen, in questa seconda parte troviamo tutta l’azione, il divertimento e l’orrore che i capitoli precedenti avevano forse lasciato nell’ombra.

 

Il cast si arricchisce di giovani attori, più o meno conosciuti, che allargano la famiglia Cullen non nascondendo qualche esemplare forse troppo “esotico” e caricaturale per non far sorridere, anche se il tutto sembra funzionale a quel clima disteso tipico della quiete prima della tempesta. E la tempesta infatti arriva con la terribile famiglia dei Volturi concentrati nella loro spedizione punitiva. La battaglia, per quanto visibile solamente nella mente di Aro e Alice, è forte e coinvolgente tanto da attrarre, forse, anche un pubblico non strettamente in sintonia con le vicende amorose di Bella ed Edward.

Ma non è solamente questo l’unico elemento che arriva a ravvivare un genere e una storia d’amore ormai incentrata solamente su i due giovani protagonisti, oltre a Jekob ovviamente, infatti Renesmee sconvolge non poco la situazione. Sono diventati genitori, hanno qualcuno in più da proteggere ed educare… passano finalmente all’età adulta, nonostante i numerosi anni di Edward!

 

Per i fan più attenti della saga non sarà stato completamente indolore accettare le licenze che Bill Condon si è preso nel realizzare quest’ultima fatica, ma tutto sommato la storia scorre semplicemente senza particolari difficoltà per chi vi si approcci distrattamente senza aver letto nessuno dei quattro volumi. Il film è senza dubbio piacevole e leggero, qualcosa che non annoia ma non lascia il segno anche se suggella il fatidico “Per Sempre”.

 

GIUDIZIO COMPLESSIVO: 6

 

FRASE: “Pensavo che saremmo stati insieme per sempre, ma l’eternità non è lunga come speravo”

 

 

 

Federica De Meis

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.