News — 11 ottobre 2012

Al cinquantesimo “New york film festival”, “Satyricon” di Federico Fellini è uno degli eventi più attesi. “Meglio tardi che mai”, così è citata nel catalogo della cinquantesima edizione (in corso fino al 14 ottobre) la prima volta di un’opera di Fellini alla celebre rassegna cinematografica americana non competitiva. Si tratta dell’anteprima mondiale della copia restaurata di “Satyricon”, tra i capolavori più emblematici e visionari del regista riminese, in cartellone il prossimo 13 ottobre nel Walter Reade Theatre del Lincoln Center. L’ importante operazione di recupero, ad opera della Cineteca nazionale con il contributo di ” Dolce & Gabbana” e promossa dalla “Ka Studio” di Debora Young, è costata anni di scrupoloso lavoro del direttore della fotografia Giuseppe Rotunno, già a fianco del regista nel sessantanove nella realizzazione del film “scandalo” prodotto da Alberto Grimaldi.

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.