Cinema News — 19 giugno 2014

Titolo: Jersey Boys
Sceneggiatura: John Logan e Rick Elice
Regia: Clint Eastwood
Fotografia: Tom Stern
Montaggio: Joel Cox, Gary D. Roach
Scenografia: James J. Murakami
Costumi: Deborah Hopper
Musiche: Bob Gaudio, Bob Crewe
Interpreti: John Lloyd Young, Erich Bergen, Michael Lomenda, Vincent Piazza, Christopher Walken
Produzione: Warner Bros, GK Film e Malpaso Production
Distribuzione: Warner Bros
Durata: 134 minuti
Nazionalità: Stati Uniti d’America
Anno: 2014

Clint Eastwood alla veneranda età di ottantaquattro anni è ancora uno degli attori e registi attivi nel mondo cinematografico Hollywoodiano. Ha interpretato più di cinquanta film e diretto capolavori del grande schermo come: Million Dollar Baby e Gran Torino.

Recentemente si è tornati a parlare di lui per l’uscita della sua nuova creatura Jersey Boys, dal 18 giugno nelle sale cinematografiche italiane.

La trama della pellicola è semplice: anni Cinquanta, due ragazzi Frankie e Tommy sognano di diventare stelle della musica pop, inizialmente si arrangiano con qualche lavoretto illegale per il boss Gyp de Carlo, ma il talento dei due ragazzi è innegabile tanto da convincere lo stesso boss.

Così insieme a Nick e Bob daranno vita ad un complesso musicale che negli anni sessanta diverrà uno dei gruppi di maggior successo della storia della musica, sto parlando dei Four Season, introdotti nella Rock’n’roll Hall of Fame nel 1991.

Insomma Clint Eastwood anche questa volta non ha voluto essere da meno, è cresciuto negli anni Cinquanta-Sessanta, perciò la musica ce l’ha nel sangue;  questi gruppi nascevano spesso dalla strada e in un momento di estremo fermento musicale le radici italoamericane davano quella spinta in più verso la legittimazione di un successo che questi figli di immigrati volevano raggiungere.

Jersey Boys si presenta come una pellicola con protagonisti quattro ragazzi nati nella parte sbagliata del New Jersey che tra fallimenti e successi diverranno delle icone della musica pop-rock. L’intero film è accompagnato da canzoni che hanno segnato un’era della musica come: Bye Bye Baby, Who Loves You, Big Girls Don’t Cry, Rag Doll, Walk Like a Man, Sherry e Dawn.

Jersey Boys è basato inoltre sull’omonimo musical del 2006 di Marshall Brickman e Rick Elice, vincitore ai Tony Award (Oscar del teatro) nel 2006.

Questo film si presenta fin dal primo trailer un vero e proprio successo e sembra aver incantato anche la critica più severa. Perciò se vi piacciono i musical, sbrigatevi e correte al cinema!

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.