Archivio film Cinema News — 29 settembre 2017

L’attenzione che Andrea de Sica mette per esaltare la geometria
(quasi) onirica degli scenari è ammirevole, merito anche di un cast
tecnico ispirato: Dimitri Capuani per le scenografie e Stefano
Falivene per la fotografia. Ma strada facendo, tra improbabili
citazioni kubrichiane e fiacche strategie narrative, sembra che
l’unico scopo del film sia proprio quello di produrre solo bellissime
cartoline.
Voto: 5/10

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.