Archivio film Cinema News — 01 febbraio 2018

È una di quelle storie dove è facile identificarsi, perché racconta un malessere esistenziale che proviene dal quotidiano, dalla povertá e dalla provincia più arretrata e meschina.

Film principalmente d’attori, con una Margot Robbie in stato di grazia (straordinaria la sua grottesca mimica facciale) e una Allison Janney che interpreta uno dei personaggi femminili più negativi e sfaccettati degli ultimi anni.

Maniacale e assolutamente perfetta la ricostruzione degli anni 90. Si perdonano certe lungaggini da classico biopic hollywoodiano.

Voto 8/10

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.