News Serie TV — 19 ottobre 2012

TITOLO ORIGINALE: Once Upon A Time

PAESE: U.S.A.

ANNO: 2011 – in produzione

GENERE: Fantasy, drammatico

STAGIONI: 2

EPISODI: 44

DURATA: 45 min (ad episodio)

TRAMA: La storia è ambientata a StoryBrooke, nel Maine, una piccola città in cui gli abitanti conducono una vita apparentemente normale, ma in realtà sono personaggi delle fiabe che non hanno nessun ricordo della loro vita precedente a causa di un sortilegio della regina cattiva di Biancaneve, invidiosa del suo successo. Quest’ultima li ha privati del loro lieto fine in una dimensione senza tempo, gioia e magia.

Solo un personaggio il figlio adottivo del sindaco, Henry, conosce la verità attraverso un libro di favole che gli rivela la storia senza inganni. Per questo motivo cerca di convincere la madre naturale Emma Swan di trasferirsi a StoryBrooke perché l’unica in grado di spezzare l’incantesimo e riportare la pace.

RECENSIONE: Nel telefilm uno degli aspetti che incuriosiscono sono i personaggi confinati in una città ambientata ai giorni nostri, senza magia e memoria. Quest’ultimi vengono completamente rivisitati assumendo nuove caratteristiche rispetto alle favole che noi tutti conosciamo.

Innovativa è stata l’introduzione di un nuovo personaggio Emma, la figlia di Biancaneve, che diede in adozione il figlio sperando per lui una vita migliore, non sapendo che in realtà ventotto anni dopo sarebbe venuto a cercarla per farle cambiare la sorte di StoryBrooke.

È interessante come nella serie si riescano a coordinare le puntate senza mai cadere nella banalità tra flashback del passato della vita fiabesca e il presente del mondo reale con un concatenarsi di intrecci e rivelazioni.

In “C’era una volta” è presente anche un altro fattore, la riflessione gestita dallo scontro tra fede e ragione, potere dell’amore e fascino della conquista del potere attraverso strategie e tattiche, ma chiunque può ritrovare nei protagonisti le caratteristiche che li rendono reali nonostante la dimensione fantastica.

LA FRASE: C’era una volta una foresta incantata popolata dai personaggi classici che conosciamo, o che pensiamo di conoscere.

GIUDIZIO COMPLESSIVO: 7,5

Roberta Piga

 

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.