Cinema News — 04 febbraio 2013

I cortometraggi sono come dei cioccolatini, durano qualche minuto, ma spesso lasciano in bocca un dolce ricordo per ore. Da qualche giorno gli storici studios americani hanno pubblicato sul proprio canale YouTube il nuovo cortometraggio Paperman – Full Animated. I pochi minuti di puro romanticismo non sono una novità per chi, durante le vacanze di Natale, è andato a vedere Ralph Spaccatutto, essendo proiettati prima del film. Il padre del corto è l’esordiente John Kahrs, che con questa sua prima opera si guadagna la nomination all’Oscar come miglior cortometraggio animato. Frutto di anni di innovazione tecnica, Paperman introduce un nuovo stile, un ibrido tra vecchio e nuovo, che mescola i risultati più avanzati del montaggio digitale con la bellezza del disegno a mano libera, dei cartoon in bianco e nero.

Il corto è completamente senza parole, in bianco e nero con un delicato ritmo scandito dalla musica di Christophe Beck. Sullo sfondo di una New York di metà secolo, due ragazzi si notano alla fermata della metropolitana, complice un foglio di carta che vola sul viso di lei. L’arrivo del treno impedisce ai due di iniziare a chiacchierare e tutto sembra perso. Il ragazzo, che è un impiegato, si reca dunque a lavoro, con la testa fra le nuvole ed in mano il foglio macchiato del rossetto rosso della ragazza, unico sprazzo di colore in tutto il corto. Si siede alla sua triste postazione, vicino a decine di colleghi, tutti chini sulla scrivania. Sta per immergersi nelle carte quando, voltandosi, vede la ragazza della metropolitana seduta nel palazzo vicino. Tenta di catturare la sua attenzione con gesti animati, ma ben presto si arrende. Guarda sulla scrivania, fogli, fogli e ancora fogli. Gli viene un idea. Inizia così a costruire decine e decine di aeroplanini di carta e a lanciarli in direzione della finestra della ragazza.. Riuscirà la forza dell’amore a farli rincontrare?
http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=aTLySbGoMX0

 

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.