Eventi — 26 novembre 2012

L’Associazione Museo Nazionale del Cinema è lieta
di segnalare due iniziative ospitate dal XXX Torino Film Festival


Personale dedicata a Werner Weick
al TFF 2012

Torino, Museo Regionale di Scienze Naturali, 24 – 29 novembre

Il Centro Studi Sereno Regis, nell’ambito del progetto Irenea, un cinema per la pace, e affiancando il Premio “gli occhiali di Gandhi”, in associazione con RSI, Radiotelevisione Svizzera Italiana, presenta una personale dedicata a Werner Weick, testimonial 2012 del premio.

Il Centro Studi Sereno Regis, nell’ambito del progetto Irenea, un cinema per la pace, e affiancando il Premio “gli occhiali di Gandhi”, in associazione con RSI TV Svizzera Italiana, presenta una personale dedicata a Werner Weick, testimonial 2012 del premio. Werner Weick, giornalista, regista e produttore della RSI, Radiotelevisione svizzera di lingua italiana, ha girato centinaia di documentari di carattere storico e culturale in varie parti del mondo. Negli ultimi anni ha girato, in parte con Andrea Andriotto, i cinquanta documentari che compongono la serie de IL FILO D’ORO, incontri con personaggi di grande consistenza interiore liberi dai condizionamenti istituzionali.

PROGRAMMA

25 novembre

Ore 17:45 Max Picard, il mondo del silenzio presentato da Giuseppe Barbiero
Ore 18:45 
Tramonto ad Oriente presentato da Loredana Arcidiacono
Ore 19:45 
Ali Akbar Khan, la via del suono presentato da Loredana Arcidiacono

27 novembre

Ore 17:45 Thomas Berry, reinventare l’umanità presentato da Marco Scarnera
Ore 18:45 
Etty Hillesum cuore pensante della baracca presentato da Angela Dogliotti
Ore 19:45 
Vandana Shiva, ciclo “La dea ferita” presentato da Giorgio Barazza

29 novembre

Ore 17:45 Monte Verità e La straordinaria vita di Wladimir Rosenbaum presentati da Werner Weick
Ore 19:15 
Ragazze di convitto presentato da Werner Weick
Ore 20:15 
Elemire Zolla “la verità è uno specchio” presentato da Marco Scarnera

1 dicembre

Ore 16:15, sala 3 Cinema Lux, premiazione de “gli occhiali di Gandhi

Durante la cerimonia sarà proiettato La lunga estate di Hermann Hesse presentato da Werner Weick

—————————————————————————-

Videoblog Scena Madre

al 30° Torino Film Festival

scena-madre.blogspot.it

Facebook_ Videoblog Scena Madre     Twitter_ @ScenaMAdre

Scena Madre nasce nel 2011 dall’esigenza di ascoltare e raccogliere le voci dei popoli del festival. Vogliamo liberare e diffondere le visioni di opere che troppo spesso gravitano solo nei circuiti di festival e non vengono condivise. Vogliamo ritrovare la critica cinematografica dal basso, narrarla, glorificarla, rianimarla, stimolarla, vogliamo avere una visione più ampia e più inclusiva di cinema d’autore.

Perchè non è vero che ormai lo spettatore medio va solo a vedere solo il kolossal. Perchè crediamo che lo spettatore sia un soggetto attivo in quel grande rapporto d’amore che ha il film con chi lo guarda (o anche di odio).

Noi vogliamo raccontare questa storia d’amore mentre accade. Soprattutto perchè crediamo che ogni spettatore è un narratore. E conserva nel cuore e negli occhi la propria Scena Madre.  Siamo partiti un anno fa dal TFF e, esattamente dodici mesi dopo, siamo di nuovo qua, al trentennale della manifestazione, questa volta tra i Media Partner ufficiali.

Il pubblico torinese ormai ci conosce, le nostre telecamere lo hanno atteso fuori dalle sale tante volte. E abbiamo pensato di intensificare ancora la nostra presenza: ci siamo attrezzati con il nuovissimo Twitter, Instagram, la consolidata pagina Facebook, addirittura viaggeremo nell’etere grazie alla 110 webRadio.

Tutto perchè, come sempre, anche quest’anno raccoglieremo e metteremo sotto i riflettori le opinioni e i volti di quel valore aggiunto di un festival: gli spettatori. Con il loro racconto. E la loro storia d’amore col cinema.

 

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.