Cinema News — 16 marzo 2013

Ricordate “Trainspotting”, il film sulla droga e sulla vita di un gruppo di ragazzi, con un giovanissimo Ewan McGregor? Come scordarlo. È sicuramente nella lista dei film preferiti di molti di noi. La pellicola fu girata nel 1996, ed è considerata uno dei suoi più grandi successi di sempre.

Il regista, Danny Boyle, ha dichiarato in un’intervista per The Playlist, che girerà il sequel del fortunato film, e che si intitolerà “Porno”. La pellicola sarà l’adattamento del libro “Porno” di Irvine Welsh, e verrà girato probabilmente nel 2016. Boyle ha confessato di star facendo di tutto per riunire nuovamente tutti i protagonisti principali del primo film, capeggiati da Ewan McGregor.

La storia è quella dei ragazzi tossici di Edimburgo, che abbiamo conosciuto in Trainspotting, dieci anni dopo, il dandy Sick Boy, l’anfetaminico Spud, lo psicopatico Begbie, Renton. L’idea di Sick Boy è semplice: girare un film porno e fare un sacco di soldi. Un’impresa disperata come tante quando si vive in uno stato di realtà costantemente alterato dalla droga.

Il progetto tuttavia è ancora un’idea da sviluppare, in quanto tutti gli attori ed il regista Boyle stesso sono impegnati in altri progetti, già avviati.

Nonostante i problemi organizzativi qualcosa si è già messo in moto. John Hodge infatti, che ha scritto la sceneggiatura di “Trance”, “The Beach” e anche di “Trainspotting”, sta lavorando a quella di “Porno”, ma a quanto pare dovremmo aspettare almeno altri tre anni per vederlo al cinema.

Intanto in Inghilterra il 27 marzo approderà nelle sale l’ultima pellicola firmata dal grande regista inglese: l’atteso thriller “Trance”.

 

(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.