Archivio per Archivio tag: ' Francesco Saverio Marzaduri'

Speciale Parasite: Conflitto d’interessi, a cura di Francesco Saverio Marzaduri

“Io che conosco tanta gente, son venuto su dal niente, C’ho una bella posizione, non è giusto che la perda, Mi son fatto tutto da me, mi son fatto tutto da me, Mi [...]

Enigma in rosso: L’uomo del labirinto di Donato Carrisi, a cura di Francesco Saverio Marzaduri

Allo scrittore e criminologo Donato Carrisi piacciono gli enigmi intricati, e più lo sono – pensa – più devono sorprendere. Pago del successo conseguito con La ragazza nella nebbia, che gli ha fruttato [...]

Quando non si trova (più) la via di casa: Tutto il mio folle amore di Gabriele Salvatores, a cura di Francesco Saverio Marzaduri

“Le cose, per il cinema italiano, devono andare davvero maluccio se nemmeno un premio Oscar riesce a strappare unanimi consensi grazie al suo nuovo film”. Così il compianto Giovanni Grazzini, nel recensire Sud [...]

Una sconfinata seconda giovinezza: Il signor Diavolo, a cura di Francesco Saverio Marzaduri

Già da un lustro assente dagli schermi (l’ultima infelice prova fu Un ragazzo d’oro), e dopo aver firmato tre fiction televisive, l’ottantunenne Pupi Avati mostra un’inesauribile voglia di rimettersi in gioco, invidiabile e rara [...]

Pubblico Domin(i)o-appunti su Domino di Brian De Palma, a cura di Francesco Saverio Marzaduri

Del trentesimo lungometraggio firmato dal settantasettenne Brian De Palma sappiamo già tutto: una coproduzione europea (Danimarca, Olanda, Belgio, Francia e Italia) con un budget che si aggira sugli 8 milioni di dollari; due beniamini [...]

L’immagine (del Male) allo specchio: Ted Bundy – Fascino criminale, a cura di Francesco Saverio Marzaduri

“Come ogni poliziotto è un criminale E tutti i peccatori santi Come le teste sono code chiamatemi solo Lucifero Perché ho bisogno di un po’ di moderazione Quindi se m’incontrate Abbiate un po’ [...]

Life is(n’t) everything: Rocketman, a cura di Francesco Saverio Marzaduri

“E quando piove la pioggia cade Lavando la città di allevatori E lei è lontana da qualche parte Nel suo piumino E sogna ruscelli cristallini Giorni andati quando ci sporgevamo Ridendo a crepapelle [...]

Il western-ossimoro: I fratelli Sisters di Jacques Audiard, a cura di Francesco Saverio Marzaduri

La pietra tombale che apriva e chiudeva Gli spietati pareva aver dato al Western, con ogni probabilità il più epico dei generi cinematografici, la sua circolare e definitiva chiusura. Il che non ha [...]

Una donna tutta sola (ma non troppo): Gloria Bell, a cura di Francesco Saverio Marzaduri

Ricordate il film in cui il compianto Paul Mazursky, una quarantina d’anni fa, narrava d’una working woman che, tradita dal marito per una donna più giovane, ricercava il proprio equilibrio di persona indipendente? [...]

Scene da uno psicodramma: I villeggianti a cura di Francesco Saverio Marzaduri

Si sa che il grande schermo si è spesso prestato a quelle che Kezich definiva “teatrate”, opere cioè che puntano sulla notorietà e il carisma degli interpreti per sopperire al vuoto di vetusti [...]