Archivio per Archivio tag: ' Valentino Saccà'

IT di Andy Muschietti a cura di Valentino Saccà

Il concetto di minaccioso è stato minutamente preso in esame da Martin Heidegger, nel suo capolavoro Essere e tempo, tripartendolo in: Spavento, orrore e terrore, cito dal testo: Il davanti-a dello spavento è [...]

El Bar di Alex de la Iglesia, a cura di Valentino Saccà

Per Alex de la Iglesia l’escatologia umana è da sempre il bersaglio preferito, motore comico-tragico-violento di tutto il suo cinema e con El Bar pone la precisa quadratura del cerchio. Il precedente Mi [...]

Dunkirk di Christopher Nolan, a cura di Valentino Saccà

  Era il 2002 quando per la prima volta mi sono imbattuto nelle immagini torpide e sonnamboliche del cinema di Christopher Nolan, il film era Insomnia. Ricordo che non mi convinse appieno ma [...]

La Torre Nera di Nikolaj Arcel, a cura di Valentino Saccà

E’ ormai un problema annoso quello della traslazione dalla pagina allo schermo per la potente e magmatica narrativa di Stephen King. Esclusi alcuni casi autoriali (Kubrick, Reiner,Carpenter, Romero,Darabont, De Palma, Cronenberg, Hackford) che [...]

GLOW Stagione 1 di Valentino Saccà

Netflix si sta rivelando un variegato serbatoio di produzioni TV, in grado di offrire risposte a 360° ad una domanda sempre più massificata in materia di fruizione seriale. GLOW, acronimo di Gorgeous Ladies [...]

The Belko Experiment di Greg Mc Lean, a cura di Valentino Saccà

Wolf Creek 2 terminava con un colpo di coda crudele e beffardo che faceva piombare il protagonista, vittima dell’incubo, da uno stato di salvezza apparente in un baratro di perdita identitaria. Questa soluzione [...]

Fargo Stagione 3 – Il fallimento dell’umanità di Valentino Saccà

A proposito di Fargo, di Joel e Ethan Coen, anno Domini 1994, Ilaria De Pascalis diceva: Il film dei fratelli Coen propone il trionfo del gender come performance più o meno adeguata, e [...]

Raw di Julia Ducournau – Disinibizione cannibalica di Valentino Saccà

Il corpo, la carne e la sessualità che ne deriva come tomba dei propri amplessi, in cui tumulare il desiderio dopo averlo soddisfatto con il piacere di pregustare la morte attraverso l’amore. Grave [...]

Hounds of love di Ben Young-La Ballata dei cani solitari, a cura di Valentino Saccà

Quasi da sempre l’horror australiano è stato possibile codificarlo come un genere a sé con delle tematiche ben precise, lo scontro natura-cultura e la territorialità geografica in primissimo piano e spesso scevra da [...]

Pelle di Eduardo Casanova – Escrementi sentimentali di Valentino Saccà

Se per Pasolini, Ferreri e Waters l’immagine-gesto escrementizio rappresentava il disfacimento compiuto di una società capitalistica e disumanizzata, per Eduardo Casanova è invece l’alba di un nuovo sentimento umano. Pelle, presentato all’ultima Berlinale, [...]