Archivio per Archivio tag: ' Valentino Saccà'

Chi ha incastrato Babbo Natale? di Alessandro Siani, a cura di Valentino Saccà.

Con l’incanutirsi degli assi da farsa natalizia pare che il cinema italiano abbiadefinitivamente mandato in pensione il cinepanettone, preferendovi degli istant-movie atti a sfruttare il successo televisivo e web di neo-cabarettisti. Quest’anno ètoccato [...]

Spencer di Pablo Larraín, a cura di Valentino Saccà

Spencer è sostanzialmente una ghost story, un racconto natalizio di fantasmi ovviamente quelli che affollano la mente di Diana Spencer mentre fa un bilancio sul suo passato ed elabora la fine del proprio regale [...]

France di Bruno Dumont, a cura di Valentino Saccà

E’ molto complicato riuscire ad essere allo stesso tempo moglie, madre, amante o semplicemente donna per un’icona nazionale del giornalismo. Questo è il problema esistenziale e identitario che riguarda da vicino France De [...]

No Time to Die di Cary Fukunaga a cura di Valentino Saccà.

Con quasi sessant’anni sulle spalle la saga dell’agente segreto britannico al servizio della Regina tira definitivamente le somme per quanto concerne l’immaginario collettivo creato dal mito Bond, ma soprattutto con la parte umana [...]

Dau. Natasha di Ilya Khrzhanovskiy, Jekaterina Oertel a cura di Valentino Saccà

Qualcuno forse ricorda che nel 2006 un film intitolato Red Road vinse il Premio della giuria al 59º Festival di Cannes. Si tratta del notevole lungometraggio d’esordio della dotata regista britannica Andrea Arnold, prodotto [...]

Falling – Storia di un padre di Viggo Mortensen, a cura di Valentino Saccà

Una Storia di Padri e Figli quella raccontata nell’esordio registico di Viggo Mortensen, una storia di ordinaria follia nel ventre malato della middle class americana che punta alla sclerotizzazione del sistema famigliare partendo dalle [...]

Jungle Cruise di Jaume Collet-Serra, a cura di Valentino Saccà

Non è facile stabilire il punto in cui finisce il conscio e calcolato divertimento estetico-narrativo e quello in cui inizia ad affacciarsi l’abborracciata maniera da multinazionale del gioco. Oggi è sempre più arduo [...]

Madre di Bong Joon-ho a cura di Valentino Saccà

La sorte che è toccata a Bong Joon-ho è stata quella di essere stato scoperto tardi e in modo alquanto bizzarro dal pubblico italiano, sorte peraltro toccata anche ad altri grandi registi dell’estremo [...]

Guardare il tempo e recitarlo, due saggi di Barbara Rossi sul cinema di Edgar Reitz, a cura di Valentino Saccà

Il tempo è uno degli elementi cardine del racconto cinematografico, rovello sul quale si sono spesi e dibattuti cineasti, teorici e filosofi, ma quando prendiamo in considerazione l’opera totale del regista tedesco Edgar [...]

Sesso sfortunato o follie porno di Radu Jude, a cura di Valentino Saccà

Radu Jude è uno dei talenti rivoluzionari dell’attuale cinema romeno, che dopo aver guadagnato l’Orso d’argento al Festival di Berlino nel 2015 con Aferim!, torna alla berlinale quest’anno aggiudicandosi l’Orso d’oro con Babardeală [...]