Archivio film Lo sapevate che News — 15 gennaio 2014

Le pareti della Sala Trevi, in via del Puttarello, si tingono del crime e del nero cinematografico, tre giorni all’insegna del noir, o meglio del Neo Noir, stagione filmica di cardinale importanza. “Se da un lato, rivelandone le coordinate narrative, ha permesso al noir di evadere dal quadro storico in cui a lungo è stato segregato e di acquisire così l’agognato status di genere, dall’altro, sfruttando le strategie del Postmoderno, ne ha ampliato sensibilmente lo spettro di soluzioni, contribuendo a una sua rapida e inattesa evoluzione” (Il Neo Noir, Cristian Caira, Edizioni Il Foglio).

La rassegna prenderà il via il 14 gennaio, con la proiezione del film Night and City di Jules Dassin, cui seguirà un monumento del genere come Il bandito delle 11, di Jean-Luc Godard. La serata sarà animata dall’incontro con Cristian Caira, che presenterà il suo volume, edito da Il Foglio Edizioni, Il Neo Noir, un lavoro brillante ed illuminante. Valerio Caprara, che ne ha curato la prefazione, ha lodato l’opera, evidenziando che “lo studio di Cristian Caira incarna una pregevole chiave di comprensione, uno strumento intelligentemente adibito all’esplorazione di questo nuovo, frastagliato e pour cause polimorfo paesaggio antropologico, linguistico ed emotivo”. La proiezione di Hammett – Indagine a Chinatown di Wim Wenders, chiuderà la prima giornata della rassegna.
Il programma della retrospettiva Il Neo Noir, curato da Cristian Caira, è l’ideale proseguimento della selezione Era notte a Hollywood – Classici del noir americano, promossa dal Palazzo delle Esposizioni, Cineteca Nazionale e Farfalla sul Mirino.
Di seguito l’elenco delle giornate del 15 e del 16 di gennaio, dedicate alle grandi opere cinematografiche del Neo Noir.

mercoledì 15

ore 17.00 Il mistero del cadavere scomparso di Carl Reiner (1982, 86′)

ore 19.00 Blood Simple – Sangue facile di Ethan e Joel Coen (1984, 98′)

ore 21.00 Blade Runner di Ridley Scott (1982, 117′)

giovedì 16

ore 17.00 Basic Instinct di Paul Verhoeven (1992, 127′)

ore 19.15 Vivere e morire a Los Angeles di William Friedkin (1985, 116′)

ore 21.20 Angel Heart – Ascensore per l’inferno di Alan Parker (1987, 113′)


(0) Readers Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.